Ignazio Gardella

Mario Gardella, detto Ignazio, nasce a Milano nel 1905.
Nel 1924 si iscrive alla Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Milano e si laurea in ingegneria civile nel 1931.
Nel 1949 consegue la laurea in architettura presso l'Istituto Universitario di Architettura di Venezia, nel quale insegnerà fino al 1975.
La sua attività di architetto/ingegnere è affiancata da quella di designer: progetta mobili, realizza arredamenti per abitazioni private e allestimenti per mostre.
Riceve il Premio Nazionale Olivetti per l'Architettura nel 1955.
Muore a Milano nel 1999.

Tra le sue opere si ricordano il Dispensario antitubercolare di Alessandria (1934-38) e la Casa Cicogna alle Zattere a Venezia (1953-62).

Opere ad Ivrea

mensa olivetti 1961 - Mensa aziendale e Circolo ricreativo
no image 1961 - Ospedale civile (con A. Magnaghi, M. Terzaghi)